Risi e bisi

Risi e bisi

Risi e bisi è una ricetta tipica della cucina tradizionale veneta. Di origini Veneziane, dove veniva offerta al Doge il 25 aprile in occasione del patrono della città (San Marco), viene ancora oggi preparata in tutte le province della regione, fra cui Verona.

Risi e bisi è un semplice ma squisito primo piatto a base di piselli freschi e rigorosamente Riso Vialone Nano: prodotto tipico della bassa veronese. Come risultato finale avremo un riso a metà tra risotto e minestra; molto morbido, cremoso e gustosissimo.

Ingredienti per 4 persone
  • 360 gr. di Riso Vialone nano
  • 800 gr. di piselli sgranati
  • 40 gr. di pancetta di maiale
  • 4 cucchiai di olio EVO
  • 1 cipolla piccola
  • 1 spicchio di aglio
  • 70 gr. di Grana Padano grattugiato
  • 1,5 lt. di brodo vegetale
  • 50 gr. di burro
  • Sale
  • Pepe nero
Preparazione

1) Prima di tutto preparate un buon brodo vegetale. (Se avete a disposizione i piselli surgelati saltate direttamente al punto (6) 2) Sgranate i piselli freschi e tenete i baccelli da una parte perchè vi serviranno per rendere ancora più gustoso il vostro brodo. 3) Lavate per bene le bucce con acqua fresca e mezzo cucchiaio di bicarbonato per togliere tutte le impurità, risciacquatele e tagliate le due estremità togliendo il filamento dell’attaccatura. 4) Aggiungete i baccelli al brodo e cuocete a fuoco moderato per circa un’ora. 5) Quando sarà pronto, togliete tutte le verdure tranne le bucce e passate il contenuto attraverso un passaverdura per estrarre la polpa dai baccelli e ottenere un brodo più corposo e saporito.

6) In una pentola capiente fate soffriggere per qualche minuto la cipolla tritata e uno spicchio di aglio intero con olio e metà del burro, aggiungete la pancetta che avrete già tagliata a piccoli cubetti e fatela rosolare per altri 5. 7) Unite i piselli e fateli insaporire, cuoceteli per una decina di minuti a fuoco moderato aggiungendo eventualmente un po’ di brodo. 8) Togliete l’aglio, versate il riso e mescolate con un cucchiaio di legno aggiungendo un po’ alla volta il brodo in modo da tenere il riso sempre molto morbido. 9) Quando mancherà poco alla cottura: aggiustate di sale e pepe, abbassate completamente la fiamma e mantecate con grana, il resto del burro e prezzemolo. Spegnete e servite in tavola ben caldo.

Categorie: Primi piatti

0 commenti

Lascia un commento

Segnaposto per l'avatar

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.